Mercoledì 26 Novembre 2014
 
 

HOME PAGE
ASSOCIAZIONE
TESSERAMENTO
ACCOGLIENZA
SALUTE E PREVENZIONE
GIOVANI

ADULTI
ARCHIVIO FOTO
LESBO
TRANS
SPORTELLO DIRITTI
CASA DELLE DIVERSITÀ
RASSEGNA STAMPA
CINEFORUM
COMUNICATI STAMPA
COLLEGAMENTI
CONTATTACI
divercity
Attività di accoglienza, consulenza psicologica e legale gratuita

Orari sportello:

lunedì: 9 - 14
martedì:  12 - 17
giovedì: dalle 13 - 18

sportellotrans_small

psico_small

sportellomilksmall

gruppo_giovani

Migra_Antinoo_logo

Freedom

percorsintegrazione

freeIDnw

cittamica

loghetto

Telefono_amico_2
MAR-GIO 9-13 e 15-17

cineforum2012


 

Chi è online
 14 visitatori online
Antinoo Tag Cloud
ArcigayNapoli
Convegno: Genere e linguaggio: i segni dell'uguaglianza e della diversità

generelinguaggio

Genere e linguaggio: i segni dell'uguaglianza e della diversità

CONVEGNO - 4-5 DICEMBRE 2014 - NAPOLI

LA SEDE DEL CONVEGNO È IL DIPARTIMENTO DI SCIENZE SOCIALI (UNIVERSITÀ DI NAPOLI, FEDERICO II) IN VICO MONTE DELLA PIETÀ 1 A NAPOLI.

SCARICA IL FILE IN PDF (256 KB).

GIOVEDI' 4 DICEMBRE 2014

13,00-14,00

REGISTRAZIONE

14,00

SALUTI DELLE AUTORITÀ

GAETANO MANFREDI

RETTORE DELL’UNIV. DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

ENRICA AMATURO

DIRETTRICE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE SOCIALI FEDERICO II

ANNA MARIA LAMARRA

DIRETTRICE DEL CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO FEDERICO II

LUIGI DE MAGISTRIS

SINDACO DI NAPOLI

MARIA CARMELA AGODI

MEMBRO DEL DIRETTIVO ASSOCIAZIONE ITALIANA DI SOCIOLOGIA (AIS)

APERTURA DEI LAVORI

FABIO CORBISIERO

UNIV. DI NAPOLI FEDERICO II

INVITED SPEAKERS

(PRESIEDE ALESSANDRA DECATALDO – UNIV. MILANO BICOCCA)

14,30- 15,00

ELISABETTA RUSPINI
LA RAPPRESENTAZIONE DEL GENERE NEI LINGUAGGI MEDIATICI”

UNIV. DI MILANO BICOCCA

15,00-15,30

ANNA M. THORNTON
“DESIGNARE LE DONNE: PREFERENZE, RACCOMANDAZIONI E GRAMMATICA”

UNIV. DELL'AQUILA

15,30-15,45

DISCUSSIONE

15,45-16,00

COFFEE BREAK

16,00-18,00

TAVOLA ROTONDA “LE PAROLE DEL SESSISMO”

PRESIEDE EMANUELA ABBATECOLA (UNIV. DI GENOVA)

STEFANO CICCONE

UNIV. TOR VERGATA ROMA

ANGELA CORTESE

REGIONE CAMPANIA

ANNA MARIA LAMARRA

UNIV. DI NAPOLI FEDERICO II

GIANFRANCA RANISIO

UNIV. DI NAPOLI FEDERICO II

ELISA ROSSI

UNIV. DI MODENA

MARIA ANTONIETTA SELVAGGIO

UNIV. DI SALERNO

ANNA MARIA ZACCARIA

UNIV. DI NAPOLI FEDERICO II

20,30

CENA SOCIALE / CONFERENCE DINNER (PER INFORMAZIONI CLICCA QUI)

VENERDI' 5 DICEMBRE 2014

9,15

SALUTI DELLE AUTORITÀ

.

SIMONA MARINO

CONSIGLIERA DEL COMUNE DI NAPOLI CON DELEGA ALLE PARI OPPORTUNITÀ

INVITED SPEAKERS

(PRESIEDE CLAUDIA SANTONI – UNIV. DI MACERATA)

9,30-10.00

CIRUS RINALDI 
“«LEI TIENE UN CORSO DI FROCIOLOGIA!»: RIFLESSIONI AUTO-ETNOGRAFICHE SU PERFORMATIVITÀ, LINGUAGGIO E VIOLENZA

UNIV. DI PALERMO

10,00-10,30

MIRIAM VOGHERA
“FORMA MASCHILE GENERE FEMMINILE”

UNIV. DI SALERNO

10,30-10,45

DISCUSSIONE

.

10,45-11,00

COFFEE BREAK

11,00-13,00

SESSIONE 1

AULA MAGNA (PIANO PRIMO – AULA 1)

PRESIEDE

ISABELLA CRESPI (MACERATA)

P. CANTONI (ROMA); SUL LESSICO DEL FEMMINICIDIO: QUALE LINGUA PER LA VIOLENZA DI GENERE?

S. CAVAGNOLI (ROMA); LINGUAGGIO GIURIDICO E LINGUA DI GENERE: LA PRESENZA DELLE CITTADINE NEI TESTI NORMATIVI ITALIANI

F. FUSCO (UDINE); “LE PAROLE SONO FEMMINE, I FATTI SONO MASCHI”: STEREOTIPI E DISCRIMINAZIONE NEL LESSICO E NELLA LESSICOGRAFIA ITALIANA

G. LO FEUDO (UNIVERSITÀ DELLA CALABRIA); GERGALISMI E LINGUAGGIO FORBITO TRA COMUNICAZIONE VERBALE E AGGRESSIVITÀ

R. FRESU (CAGLIARI); LE FEMMINE SONO PIÙ PIGNOLE E PRECISINE INVECE I MASCHI NO.

F. DOVETTO (NAPOLI); PARLATO FEMMINILE, LINGUAGGIO FORMULARE E IDENTITÀ LINGUISTICA

SESSIONE 2

AULA II1 (PIANO SECONDO – AULA 1)

PRESIEDE

FIORENZA DERIU (ROMA SAPIENZA)

C. CRETELLA (BOLOGNA), I. SÁNCHEZ (BOLOGNA); LE PAROLE PER DIRLA. NUOVE TERMINOLOGIE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE"

S. GARBAGNOLI (PARIS); «L’IDEOLOGIA DEL GENERE» COME «TEMPESTA LINGUISTICA». ELEMENTI PER UN’ANALISI SOCIOLINGUISTICA DEL DISCORSO DEL VATICANO SU GENERE E LINGUAGGIO.

A. ORTOLANI (BOLOGNA), C. DALLEDONNE VANDINI (BOLOGNA); MA TU FAI UNO SPORT DA FEMMINE? ESITI DI UN’INDAGINE EMPIRICA E TEORICO-METODOLOGICA CONDOTTA IN EMILIA ROMAGNA.

E. ZENTENO TORRES (ROMA); DIMENTICATE IN PERIFERIA. IL SILENZIO DELLE DONNE NEL QUARTIERE ZEN DI PALERMO

G. BAULE (MILANO), E. CARATTI (MILANO), U. TOLINO (MILANO); DESIGN DELLA COMUNICAZIONE PER LE CULTURE DI GENERE. STRUMENTI COMUNICATIVI NEI LUOGHI DELLA FORMAZIONE

F. IOVINE (SALERNO); UOMINI MISOGINI TRA POST-VIRILISMO E REVANSCISMO MASCHILE

SESSIONE 3

AULA II2 (PIANO SECONDO – AULA 2)

PRESIEDE

SABRINA PERRA (CAGLIARI)

L. GRECO (PARIS); PRATICHE DI CATEGORIZZAZIONE IN CONTESTO DRAG KING: VERSO UNA SEMANTICA DEL PARADOSSO E DELLA MOLTEPLICITA’

D. DE LUCIA (CHIETI-PESCARA); PROSPETTIVE STORICHE E SOCIOLINGUISTICHE DELLA LINGUISTICA LAVANDA

V. ORSI (SAN PAOLO, BRASILE), M. DOS SANTOS BUENO (SAN PAOLO, BRASILE); IL GERGO LGBT: UNO STUDIO LESSICALE COMPARATO TRA IL PORTOGHESE, L’ITALIANO E L’INGLESE

R. BATISTA (SAN PAOLO, BRASILE); IL GERGO OMOSSESSUALE IN BRASILE: IL BAJUBÁ. UNA PROPOSTA LESSICOGRAFICA PORTOGHESE-ITALIANO

F. DRAGOTTO (ROMA), E. CARAVELLO (ROMA); IL LESSICO GLBTIQ: UN'ANALISI SOCIOLINGUISTICA SUL CAMPO

13.00-14.00

COLAZIONE DI LAVORO

14,00-16,00

SESSIONE 4

AULA II1 (PIANO SECONDO – AULA 1)

PRESIEDE

DARIO MINERVINI (NAPOLI)

L. AMENTA (PALERMO), F. FARINA (URBINO), A. GENOVA (URBINO); SENZA PAROLE. LA FORMULAZIONE DEL GENERE NEI DISCORSI E NELLE PRATICHE DEI GIOVANI. EVIDENZE DAL CAMPO.

V. BUCCHETTI (MILANO), M. I. REINA (MILANO); I MODELLI DI GENERE ATTRAVERSO LE FORME DI RAPPRESENTAZIONE DEI GIOCATTOLI.

E. COGNIGNI (MACERATA), C. SANTONI (MACERATA); PRATICHE DI GENERE E PROCESSI DI SOGGETTIVAZIONE NELL’APPRENDIMENTO DELL’ITALIANO L2 DELLE DONNE MIGRANTI

M. PONE (NAPOLI); DONNE E FEMMINILE NEL LINGUAGGIO DELLA STAMPA

M. GRECO (NAPOLI); PROBLEMATICHE CONNESSE ALL’APPRENDIMENTO DELLA LINGUA ITALIANA FRA IMMIGRATE FILIPPINE A NAPOLI

M. GÉRARDIN-LAVERGE (PARIS); SPEECH ACTS AND FEMINIST AGENCY

SESSIONE 5

AULA MAGNA (PIANO PRIMO – AULA 1)

PRESIEDE

FRANCESCO ANTONELLI (ROMA TRE)

G. PERUZZI (ROMA); DONNE E UOMINI MIGRANTI NEL CINEMA ITALIANO. UNA RICERCA SUGLI STEREOTIPI DI GENERE E CULTURALI NEL LINGUAGGIO CINEMATOGRAFICO

G. PRIULLA (CATANIA); LE CATTIVE PAROLE

C. LANDI (ROMA); DONNE UOMINI NELLA PUBBLICITÀ: UN'ANALISI DELLE ROUTINE PRODUTTIVE DELLE RAPPRESENTAZIONI DEL LINGUAGGIO DI GENERE NEGLI SPOT TELEVISIVI ITALIANI

F. CAMAROTA (ROMA); "NON È UN MESTIERE PER DONNE": L'INSEGNAMENTO E L'APPRENDIMENTO DEL MESTIERE DELL'ODONTOTECNICO È ANCORA "COSA DA MASCHI"?

G. BONERBA (PERUGIA); LA “FRIENDZONE”: UN CASO DI COSTRUZIONE DI LINGUAGGIO DI GENERE IN TELEVISIONE

B. BALFOUR (CAMBRIDGE); ‘LET’S MAKE SCHOOLS A DAILY PRACTICE OF DEMOCRACY!’ CHANGES AND CONTINUITIES IN GENDERED VISIONS OF CITIZENSHIP IN MUNICIPAL PRESCHOOLS OF REGGIO EMILIA, ITALY (1969 – 1990S)

SESSIONE 6

AULA II2 (PIANO SECONDO – AULA 2)

PRESIEDE

LIA LOMBARDI (MILANO)

E. ALECCI (ROMA), V. ROGHI (ROMA); LA CATEGORIZZAZIONE DELLA BISESSUALITÀ TRA GLI STUDENTI DI MEDICINA E PSICOLOGIA

D. ACCOLLA (ROMA); LA QUESTIONE LGBT E IL LINGUAGGIO DELL’INFORMAZIONE ON LINE

E. ZANOLA (VERONA); LA RISIGNIFICAZIONE DELL’INSULTO “QUEER” E IL SESSISMO NEL LINGUAGGIO: PAROLE CHE PROVOCANO"

V. CESARANO (NAPOLI), M. GIANOLA (NAPOLI); OMOGENITORIALITÀ PRO E CONTRO: TRA RAPPRESENTAZIONI E LINGUAGGI

I. RANALDI (ROMA); FARE OUTING, DONNA GAY, TRAVESTITI E ALTRI ORRORI DI COMUNICAZIONE

16,00-16,15

COFFEE BREAK

16,15-18,00

TAVOLA ROTONDA “LE PAROLE DELL'ETEROSESSISMO”

PRESIEDE IGNAZIA BARTHOLINI (UNIV. DI PALERMO)

DARIO ACCOLLA

UNIV. DI CATANIA

ANNA LISA AMODEO

UNIV. DI NAPOLI FEDERICO II

PATRICIA BIANCHI

UNIV. DI NAPOLI FEDERICO II

GIUSEPPINA LA DELFA

UNIV. DI SALERNO / FAMIGLIE ARCOBALENO

ANTONELLO SANNINO

ARCIGAY NAPOLI “ANTINOO”

LUCA TOSCHI

UNIV.  DI ROMA SAPIENZA

.

18,00

PIETRO MATURI

CONCLUSIONI

in collaborazione con:

G.I.S.C.E.L

 
Forum Universale delle Culture: Napoli è na cammenata, percorsi letterari e d’arte nel cuore di Napoli

 

intestaz_forum

Forum Universale delle Culture

di Napoli e Campania

presenta

Napoli è na cammenata

a cura del Liceo Scientifico “Carlo Miranda” di Frattamaggiore

25 e 27 Novembre 2014

La partecipazione ai percorsi è gratuita

 

La D.S. Prof.ssa Nunzia Mallozzi, i docenti e gli studenti del Liceo Scientifico “Carlo Miranda” di Frattamaggiore sono lieti di invitare tutti i cittadini a prendere parte ai percorsi letterari e d’arte ideati per il Forum Universale delle Culture di Napoli.

Le passeggiate nascono da un lavoro in partenariato con il Comitato Provinciale Arcigay di Napoli Antinoo e ripercorrono le strade, i luoghi e le immagini che hanno ispirato quattro opere teatrali appartenenti a celebri autori napoletani che sono ancora oggi dei cardini preziosi per tutta l’arte scenica campana e italiana: Raffaele Viviani, Eduardo de Filippo, Giuseppe Patroni Griffi e Annibbale Ruccello. Il filo conduttore a cui si ispira l’evento è la decostruzione degli stereotipi della lingua napoletana e la sua rivalutazione in chiave inclusiva. L’obiettivo finale è, invece, la stimolazione, soprattutto nei giovani di una curiosità continua verso il proprio territorio che li renda più consapevoli non solo del valore del proprio patrimonio artistico e culturale ma anche dell’importanza di una convivenza costruttiva tra culture e linguaggi differenti.

Gli appuntamenti da segnare in agenda per partecipare all’evento Napoli è na cammenata, percorsi letterari e d’arte nel cuore di Napoli, sono i seguenti:

Martedì, 25 Novembre 2014

Dalle ore 10.00 alle ore 13.00

Primma Cammenata: L’Ultimo Scugnizzo di Raffaele Viviani

Da P.za Montesanto a P.za S. Domenico Maggiore

Dalle ore 14.00 alle ore 17.00

Siconda Cammenata: Natale in Casa Cupiello di Eduardo de Filippo

Da Via S. Gregorio Armeno (incrocio S. Biagio dei Librai) a P.za Dante

 

Giovedì, 27 Novembre 2014

Dalle ore 10.00 alle ore 13.00

Terza Cammenata: Scende giù per Toledo di Giuseppe Patroni Griffi

Da P.za Dante a P.za Municipio

Dalle ore 14.00 alle ore 17.00

Quarta Cammenata: Le cinque rose di Jennifer di Annibale Ruccello

Da L.go Montecalvario a P.za del Plebiscito

 

Ufficio Stampa
Valter Catalano +39 3881850218

Liceo Scientifico “Carlo Miranda”
Tel: +39 081 8801909

Fax:
+39 081 8368185

 

INFO:  www.forumculture.org - tel. 3245949643 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18.

loghi_fondo

 

 

Arcigay NapoliIl Comitato Provinciale Arcigay Antinoo di Napoli ONLUS, organizzazione di volontariato, iscritta al registro regionale del volontariato, è “nata“ il 22 ottobre 2005, ma Arcigay è attiva a Napoli dal 1984. L'associazione ha fini solidaristici, di volontariato sociale ed opera con l'azione diretta, spontanea, personale e gratuita dei propri aderenti nel settore della tutela dei diritti civili, della prevenzione e recupero dell'emarginazione, della promozione della cultura e di attività ricreative. Si impegna nella promozione dei diritti delle persone gay, lesbiche, transessuali e transgender contribuendo ad accrescere nella società una visione positiva dell'essere omosessuale o transessuale. Come supporto alla comunità LGBT napoletana svolge i seguenti servizi: Sportello Legale, Telefono Amico, supporto- socio-Psicologico, Sportello Salute.

Nella nostra sede, aperta alla partecipazione ed al contributo di tutti e tutte le, puoi trovare il Gruppo Giovani, Gruppo Lesbo, Gruppo Trans, Gruppo Genitori. Per qualsiasi informazione Contattaci.
Ricorda che Arcigay Napoli cresce grazie all'aiuto dei volontari, quindi anche col tuo se vorrai.