letteraura lgbt

  • Adriana Pannitteri a Poetè per dire No alla Violenza di Genere!

     

    Giovedì 30 novembre 2017


    ore 18.30

                             

  • Al Nuovo Teatro Sanità, Silvio Laviano porta in scena il sogno glam di Gerry Garozzo.

     

    Nuovo Teatro Sanità 

    piazzetta San Vincenzo - Rione Sanità, Napoli

    26, 27, 28 gennaio

     

    GLAM CITY

    dal romanzo di Domenico Trischitta

    con Silvio Laviano

    regia di Nicola Alberto Orofino

    scene e costumi Vincenzo La Mendola
    Assistente alla regia Gabriella Caltabiano
    Foto di scena Gianluigi Primaverile
    Ufficio Stampa e Web Stefania Bonanno
    Grafica Maria Grazia Marano
    Make up Artist Lorenzo Crifo' Make up Artist
    Video/Trailer Francesco Maria Attardi

    Un progetto Senzamisura Teatro - Progetto S.E.T.A.

     

    Al Nuovo Teatro Sanità continua il focus sul teatro siciliano con lo spettacolo Glam City, adattamento dell'omonimo romanzo di Domenico Trischitta, interpretato da Silvio Laviano, per la regia di Nicola Alberto Orofino. Protagonista è Gerry Garozzo, un ragazzo diverso della Catania anni ’70 che sogna di entrare nel mondo dello spettacolo. A Catania, la sua glam city, assieme ad altri variopinti amici tenterà una rivoluzione di costume, fatta di travestitismo e trasgressione, ma presto dovrà fare i conti con il suo sogno miseramente infranto. 
    Lo spettacolo replica sabato 27 gennaio alle ore 21.00 e domenica 28 gennaio alle ore 18.00. Per info e prenotazioni
     al 3396666426 oppure all'indirizzo email info@nuovoteatrosanita.it. Il costo del biglietto è di 12 euro.

     
    A proposito del suo lavoro teatrale, il regista Nicola Alberto Orofino racconta: «Catania è la Milano del Sud, via Etnea è il salotto buono della città, e da piazza Esposizione in poi, per tutto il corso Italia, sfilano eleganti negozi d’abbigliamento. In estate, alla Plaja, serate danzanti e concorsi di bellezza, ma anche interminabili tornei di tamburello. La squadra di calcio è ritornata in serie A, e la villa Bellini, ogni domenica, si riempie di famiglie con bambini che si fanno fotografare accanto alla vasca dei cigni. Vicino al cinema Lo Pò, più in là, di fronte alla tabaccheria dei Basile si sentono le prime deflagrazioni sonore di Pippo Pernacchia. Tutto cominciava... Gerry Garozzo è una ragazzo diverso della Catania anni ’70 che sogna di entrare nel mondo dello spettacolo, di fare il trasformista. Ma Catania gli sta stretta. Per il suo ventunesimo compleanno vola a Londra e lì incrocerà l’astro nascente del Glam Rock, Marc Bolan. Nella torrida Catania, la sua glam city, assieme ad altri variopinti amici tenterà una rivoluzione di costume, fatta di travestitismo e trasgressione. Ma Catania non è Londra e lui non è Bolan, e il suo progetto discografico fallirà assieme alla sua disperata voglia di affermazione personale. Da Catania a Milano, andata e ritorno, da promessa della canzone a travestito dei viali milanesi. Arriviamo agli anni ’90, siamo di nuovo a Catania, che nel frattempo non è più la glam city degli anni ’70. Cosa è cambiato? Quale città adesso Gerry Garozzo si troverà di fronte? E cosa ne è stato della sua rivoluzione?». 
     
    Glam City è anche (o soprattutto) la storia di una città che ieri come oggi vive la contraddizione di essere luogo di provincia disperatamente alla ricerca di un riscatto. Da sempre legata alle tradizioni della sua festa, del suo teatro, dei suoi quartieri sgarrupati, dei suoi cittadini strafottenti, di una movida sfrenatae apparentemente spensierata, eternamente in cerca e forse per questo mai contenta . Proiettata sempre verso un glam che riesce raramente a realizzare, ed è forse per questo che la piccola city, schiacciata fra il vulcano e il mare, resta eternamente uguale a se stessa.
     
     
    Costo del biglietto: 12 euro
    Info e prenotazioni3396666426
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    www.nuovoteatrosanita.it

     

     

     
     
     
     
     
     
  • Dal corpo all'anima...passando per il sangue. Il romanzo di Giovanni Lucchese a Poetè!

     

    Giovedì 18 gennaio 2018

    ore 18.30

                             

    Chiaja Hotel de Charme

    Via Chiaia 216 - Napoli

     

    POETE’

     

    ARMIAMOCI D’AMORE

    Presenta

    Questo sangue non è mio

    (Alter Ego Edizioni)

    di Giovanni Lucchese

    Interverrà:

    Giovanni Lucchese

     

     Letture di Roberto Maiello

     

    Coordina Claudio Finelli

     

    Corpo e anima. Dentro e fuori. Essere e apparire. Carlotta è da sempre in bilico tra queste eterne dicotomie, ad esse sopravvive, con esse convive. Ciò che è oggi non esisterebbe se non ci fosse l’Altra, la voce che da dentro la trascina in basso; ciò che era prima non sarebbe mai esistito se l’Altra non l’avesse plasmata a suo piacimento.

    Bruttina e goffa, facile vittima del gruppo, la sua unica amica è una voce che le risuona in testa da molti anni, che come un’eco eterna fa da contrappunto a ogni suo pensiero: ed è per seguire questa voce che Carlotta si ritrova, in un infinito oggi, con le mani sporche di sangue. Un sangue che non è suo ma che da lei nasce, dal suo passato, da quello che è stata e che è diventata. In una continua altalena di emozioni e di allucinazioni, percorriamo con Carlotta i cunicoli di una Roma sotterranea. Assieme a lei, dentro di lei, passiamo dal buio alla luce. Dal dentro al fuori. Dal corpo all’anima.

     

     

     

    Info349.4784545
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

  • Il 17 maggio sbarazziamoci dei pregiudizi con le "Doppie Punte" di Michele Lamacchia

    Mercoledì 17 Maggio

    ore 18.00

    Spazio Laterzagorà - Teatro Bellini

    via Conte di Ruvo 14

  • Il Gender ci omosessualizzerà tutt*...Dario Accolla ci spiega come a Poetè!

     

    "...Vi faremo credere che il crocifisso è Conchita Wurst che fa l’aeroplano. Riscriveremo i testi sacri, tutti. Per i musulmani,
    non ci saranno più le settantadue vergini ad aspettare i guerrieri della jihad in paradiso, ma altrettanti go-go boys. Eva non sarà più nata da una costola di Adamo, ma da un orecchino di Vladimir Luxuria. Dio non ha mai distrutto Sodoma, ha solo ristrutturato il privé. I buddisti della Soga Gakkai non reciteranno più “nam myoho renge kyo”, ma balleranno con fomento YMCA..."

  • L'eros nel mondo antico raccontato da Massimo Andrei: accade al MANN

    DIVERSI AMORI

    Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli e MATER s.r.l.

    presentano quattro incontri/spettacolo sull’eros nel mondo greco e romano condotti da Massimo Andrei 

    « AMORE, AMORE, AMORE. Quanti tipi di amori, quante manifestazioni del sentimento amoroso, quanto benessere o malessere… In quanti modi è stato raffigurato, raccontato, cantato… Tutto quanto ha a che vedere con il desiderio e con la sua soddisfazione, l’innamoramento, l’intrattenimento amoroso… Ma, più precisamente, tratteremo di “diversi amori”… »

    Ermafrodito, o dell’androginia
    7 ottobre, ore 17

    Amori tra uomini
    14 ottobre, ore 17

    Amori tra donne. I fanciulli e l’amore
    21 ottobre, ore 17

    Licenziosi rituali, intrecci bestiali e altro ancora
    28 ottobre, ore 17

  • L'ironia di Antonello Dose per "coccolare" l'anima e dire No all'Hiv e alla sierofobia

     

    Sabato 2 dicembre 2017


    ore 18.30

                             

    Chiaja Hotel de Charme

    Via Chiaia 216 - Napoli

     

  • Omogenitorialità, Gpa, integralismi e altro ancora. Poetè dedicato a "Personae" di Franco Buffoni.

f t g