Venerdì 27 Maggio 2016
 
 

HOME PAGE
ASSOCIAZIONE
TESSERAMENTO
ACCOGLIENZA
GIOVANI
ARCHIVIO FOTO
LESBO
TRANS
SPORTELLO DIRITTI
CASA DELLE DIVERSITÀ
RASSEGNA STAMPA

CONTATTACI
divercity
Attività di accoglienza, consulenza psicologica e legale gratuita

Orari sportello:

lunedì: 9 - 14
giovedì: dalle 13 - 18


 

CENTRO RIFERIMENTO
Test HIV di IV generazione

Risposta anonima in 24H
Fondazione Pascale
Centro immunotrasfusionale
Laboratorio di virologia
Dott. Arnolfo petruzziello
Via Semmola
Tel. 081- 5903433
Servizio gratuito

 

sportellotrans_small

psico_small

sportellomilksmall

gruppo_giovani

Migra_Antinoo_logo

Freedom

percorsintegrazione

freeIDnw

cittamica

loghetto

Telefono_amico_2
MAR-GIO 9-13 e 15-17

cineforum2012


 

Chi è online
 317 visitatori online
Antinoo Tag Cloud
ArcigayNapoli
Cartello offensivo per la comunità lgbt in via Toledo. Arcigay Napoli ne chiede la rimozione

Arcigay Napoli segnala la presenza in via Toledo a Napoli di un cartello dal contenuto offensivo nei confronti della comunità lgbt e del Pride. Nel cartello vi sono, da un lato, la foto di Hamsik con la scritta “noi pronti alla guerra” e, dall’altro, un fotomontaggio di Roberto Mancini con la scritta “voi pronti al Gay Pride”.

20160525_arcigay_1

Il cartello si trova su una strada principale del centro storico, di fronte alla fermata della Metropolitana di Toledo attraverso cui i turisti raggiungono il cuore della città e, oltretutto, sul percorso storico di molti Pride napoletani e di altre manifestazioni dell’orgoglio lgbt di questi ultimi anni (come Svegliati Napoli dello scorso 23 gennaio).

Antonello Sannino, presidente di Arcigay Napoli, sottolinea il riferimento a una vicenda di qualche mese fa che ha visto contrapposti Maurizio Sarri, allenatore del Napoli e Roberto Mancini, tecnico dell’Inter: quest’ultimo, infatti, fu offeso dal suo collega con epiteti omofobi. Il caso si chiuse, anche grazie all’intervento di Arcigay Napoli, con le scuse di Sarri e una partita amichevole con il Positano di Alessandro Cecchi Paone.

“Chiediamo l’immediata rimozione di questo cartello – spiega Sannino – che, oltre ad essere volgare, è offensivo per tutta la comunità lgbt. La vicenda Sarri-Mancini è stata significativa: il mondo dello sport, grazie anche all’intervento di Arcigay, ha dato per la prima volta un segnale importante nella lotta all’omofobia. Ciò rende ancora più assurda questa manifestazione di violenza e intolleranza in un manifesto esposto al pubblico, tra l’altro, a pochi giorni dal Mediterranean Pride of Naples che quest’anno porta le sue rivendicazioni sul territorio di Bagnoli”

e-max.it: your social media marketing partner
 
Mediterranean Pride of Naples 2016: a Bagnoli per il riscatto di tutte le minoranze

12968099_10153391183892001_2031771053288226323_o

Si è svolta stamattina presso la sede della Città Metropolitana di Napoli la conferenza stampa di presentazione del Mediterranean Pride of Naples 2016 che si svolgerà sabato 28 maggio e il cui corteo attraverserà il quartiere Bagnoli-Fuorigrotta.

Il MpoN 2016, che anche quest’anno inaugura l’Onda Pride (la lunga estate dell’orgoglio lgbt italiano), è anche il primo Pride che si svolge dopo l’approvazione in Parlamento del testo di legge sulle Unioni civili che lo scorso 20 maggio, con la firma del Presidente della repubblica Sergio Mattarella e la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, è ufficialmente legge dello Stato Italiano.

Il percorso si snoderà tra piazzale Tecchio e via della Liberazione (negli spazi che furono dell’ex-base Nato); la madrina di questa edizione sarà Cristina Donadio, attrice napoletana attualmente sugli schermi televisivi nel ruolo di Scianel in “Gomorra 2”.

L’evento è stato anticipato nei giorni scorsi da una campagna affissioni (ideata da Luciano Correale con le foto di Mario Gelardi) nelle Metropolitane, Funicolari e in Circumvesuviana e da uno spot (diretto da Elena de Candia) diffuso nel circuito VideoMetrò. Il party ufficiale, organizzato dal gruppo La Mamada, si terrà al JD Open Club (in via Barbagallo 115 a Fuorigrotta) a partire dalle 23.45.

La marginalità è una condizione che stringe trasversalmente diverse istanze e diverse comunità; una condizione che può essere vinta grazie al sentimento di solidarietà e reciprocità, mutuo sostegno e fratellanza. Ed è in nome di questo sentimento che gli organizzatori del MPoN 2016 hanno deciso di portare i colori, l’energia e la determinazione arcobaleno tra le strade di Bagnoli, per manifestare alla città e al Paese l’ansia di liberazione e di rivalsa di chi per troppo tempo è stato costretto al silenzio.

La Storia, infatti, ci insegna che le battaglie per la rivendicazione dei diritti delle minoranze risultano vincenti quando le minoranze stesse decidono di capitalizzare e condividere il proprio potenziale umano e valoriale, quando si comprende che il riscatto della dignità dell’oppresso è il riscatto della dignità dell’individuo nella sua universalità, e che la vita ai margini è uguale per tutte le cittadine e tutti i cittadini, siano essi margini sociali, professionali, territoriali o razziali.

E così, il Coordinamento Campania Rainbow ha creduto opportuno portare la lotta per i diritti della comunità lgbt in un territorio, quello di Bagnoli, palesemente desideroso di riscatto e ricco di fermenti sociali e culturali volti ad una condivisibile affermazione di civiltà, dignità e di partecipazione attiva ai processi politici che possono decidere il futuro del territorio stesso.

Il Mediterranean Pride of Naples 2016 è organizzato da Comitato Campania Rainbow con il patrocinio di Comune di Napoli, Città Metropolitana di Napoli e Regione Campania e con il contributo di Arci Napoli, Assise Cittadina di Bagnoli, Gesco, ANM-Azienda Napoletana Mobilità, VideoMetrò, EAV Campania.

 

Tutte le info sul Mediterranean Pride of Naples sono disponibili sul sito http://napolipride.org/
Lo spot ufficiale è disponibile all’indirizzo  https://youtu.be/fy5bsRsdkZY

e-max.it: your social media marketing partner
 
Trans aggredita ad Agnano, Sannino: "urge una legge contro l’omo-transfobia"

transfobia16Apprendiamo dalla stampa dell’ennesima aggressione ai danni di una giovanissima persona trans: appena 22enne, la vittima è stata avvicinata la scorsa notte in zona Astroni ad Agnano da quattro ragazzi che prima l’hanno derisa e poi accoltellata al braccio; assistita e medicata all’ospedale San Paolo di Fuorigrotta, la vittima è stata poi dichiarata fuori pericolo.

L’aggressione avviene a pochi giorni dalla Giornata Internazionale contro l’Omotransfobia (che si è celebrata lo scorso 17 maggio) e a poche settimane di distanza dall’uccisione di una transessuale, sempre a Fuorigrotta.

I due fatti, inoltre, sono avvenuti proprio nella zona che sabato 28 maggio vedrà sfilare il corteo del Mediterranean Pride of Naples 2016 (che partirà da piazzale Tecchio per arrivare a Bagnoli).

“Una vicenda angosciante che avviene ancora in zona Flegrea – dichiara Antonello Sannino, presidente di Arcigay Napoli – che ci fa capire quanto ci sia bisogno in Italia di una legge contro l’omo-transfobia. Il Pride sarà l’occasione per una seria riflessione sull’esigenza di assicuare alle persone transessuali una possibilità di vita che vada oltre la strada, come ad esempio quella di una casa di accoglienza, magari propio a Bagnol,i negli spazi dell’ex-base Nato che attendono di essere restituiti alla cittadinanza”.

e-max.it: your social media marketing partner
 
Cristina Donadio, da “Gomorra” al Pride: è lei la madrina del Mediterranean Pride of Naples

E’ Cristina Donadio la madrina del Mediterranean Pride of Naples 2016 che quest’anno si svolgerà il 28 maggio a Bagnoli.

gomorra_scianel

L’attrice napoletana, attualmente sugli schermi televisivi nel ruolo di Scianel in “Gomorra 2” (la fiction tratta dal best-seller di Roberto Saviano), ha alle spalle una carriera trentennale nel mondo del teatro: è stata interprete dei testi di Annibale Ruccello e musa di Enzo Moscato; attualmente è in scena con “Butterfly Suite” (spettacolo dedicato a Mia Martini e Marilyn Monroe) di cui è interprete e regista ed è tra le protagoniste del format teatrale “Do not disturb” di Claudio Finelli e Mario Gelardi. Al cinema ha esordito nel 1977 con “Nel regno di Napoli” di Werner Schroeter ed è stata diretta, tra gli altri, da Pappi Corsicato (“Libera”, “I buchi neri”).

L’appuntamento con il Mediterranean Pride of Naples 2016 (che anche quest’anno inaugura l’Onda Pride, ovvero la stagione dell’orgoglio lgbt italiano) è per sabato 28 maggio: concentramento alle ore 15.30 a piazzale Tecchio, da lì il corteo si muoverà poi verso Bagnoli.

e-max.it: your social media marketing partner
 
Il più importante Centro di Documentazione lbgt del Sud Italia sarà dedicato a Paolo Poli

arcigay_poli

Venerdì 20 maggio, in occasione della Giornata Internazionale contro l’Omofobia, e nell’ambito degli eventi di avvicinamento al Mediterranean Pride of Naples 2016, l’associazione Arcigay Napoli intitola ufficialmente il suo Centro di Documentazione all’attore Paolo Poli, recentemente scomparso.

Ospite d’onore della serata sarà l’attore e conduttore tv Pino Strabioli che, al termine della cerimonia di inaugurazione, presenterà il libro “Sempre fiori, mai un fioraio” scritto a quattro mani proprio con Poli nel 2015.

Il Centro di Documentazione lgbt del Comitato Provinciale Arcigay Antinoo di Napoli è il più importante di tutto il Sud Italia: al suo interno sono conservati volumi e numeri di riviste lgbt di cui non esiste alcuna altra traccia in nessun altro centro di documentazione lgbt italiano, insieme ai manifesti delle campagne promosse dalla comunità lgbt a partire dai primi anni Ottanta.

“Dedicare il Centro di Documentazione lgbt di Napoli a Paolo Poli – spiega Claudio Finelli, responsabile cultura di Arcigay Napoli – significa riconoscere il ruolo fondamentale di quest’artista nel panorama della cultura italiana degli ultimi cinquant’anni, un ruolo interpretato sempre con la consapevolezza critica di chi, con gentilezza e ironia, è riuscito a dissacrare e abbattere luoghi comuni e stereotipi culturali. La presenza di Pino Strabioli, amico inseparabile e compagno di scena di Paolo Poli, rende ancora più significativo quest’evento”.

e-max.it: your social media marketing partner
 
Verso il Napoli Pride di Bagnoli, “Un bacio” contro l’omofobia: Ivan Cotroneo incontra il pubblico

unbacio_bagnoli

In occasione della Giornata Internazionale contro l’Omofobia e nell’ambito degli eventi di avvicinamento al Mediterranean Pride of Naples (che si terrà il prossimo 28 maggio a Bagnoli), Arcigay Napoli insieme all’Assise di Bagnoli organizza due proiezioni speciali del film “Un bacio”, scritto e diretto da Ivan Cotroneo.

Le due proiezioni si terranno giovedì 19 maggio al Cinema La Perla (in via Nuova Agnano 35) alle ore 19.00 e alle ore 21.00. Tra le due proiezioni il regista Ivan Cotroneo incontrerà il pubblico in sala.

Tratto da un romanzo dello stesso Cotroneo, “Un bacio” è un film sull’adolescenza ma anche sul bullismo e sull’omofobia: ovvero tratta di quei modelli e schemi che impediscono, soprattutto ai ragazzi, di essere felici e di trovare la strada della loro personale felicità.

e-max.it: your social media marketing partner
 
Maschio Angioino in rosa e piazza del Plebiscito Rainbow per la Giornata Internazionale contro l’omofobia

Maschio Angioino in rosa e piazza del Plebiscito Rainbow

per la Giornata Internazionale contro l’omofobia

In occasione della Giornata Internazionale contro l’Omofobia (che da dieci anni si celebra ogni 17 maggio per  sensibilizzare i cittadini sul tema dell’omofobia, della bifobia e della transfobia), per il terzo anno consecutivo, su iniziativa di Arcigay Napoli, il Maschio Angioino da stasera 16 maggio e fino al 18 maggio sarà illuminato di rosa.

Nelle stesse date, inoltre, il colonnato di piazza del Plebiscito tornerà ad illuminarsi dei colori rainbow della bandiera lgbt (così come avvenuto per la manifestazione “Svegliati Italia” del 23 gennaio scorso) anche per celebrare la legge sulle Unioni Civili appena approvata in Parlamento.

sanvalentinorainbow

maschioangioinorosa

e-max.it: your social media marketing partner
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 3
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information