Domenica 31 Luglio 2016
 
 

HOME PAGE
ASSOCIAZIONE
TESSERAMENTO
ACCOGLIENZA
GIOVANI
ARCHIVIO FOTO
LESBO
TRANS
SPORTELLO DIRITTI
CASA DELLE DIVERSITÀ
RASSEGNA STAMPA

CONTATTACI
divercity
Attività di accoglienza, consulenza psicologica e legale gratuita

Orari sportello:

lunedì: 9 - 14
giovedì: dalle 13 - 18


CENTRI DI RIFERIMENTO
Test HIV di IV generazione

1)

Risposta anonima in 24H
Fondazione Pascale
Centro immunotrasfusionale
Laboratorio di virologia
Dott. Arnolfo petruzziello
Via Semmola
Tel. 081- 5903433
Servizio gratuito

2)

AZIENDA OSPEDALIERA DEI
COLLI OSPEDALE COTUGNO
Gruppo C - Ambulatorio
Esterno

Via G. Quagliariello, 54
80131 Napoli
Tel. 081.590.83.25 o
081.590.82.51
Accesso Lun 9:00 - 12:00
Giov 09:00 - 12:00
Gratuito e Anonimo

3)

Centro Test IST

(Infezioni Sessualmente
Trasmissibili) MTS-MST
Azienda Ospedaliera
Universitaria Federico II
Dermatologia Dip.to
di Medicina Clinica - Ed. 10
Via Sergio Pansini 5
80131 Napoli
Tel. 081.746.24.12 o
081.746.23.58
Accesso Lun - Ven 9 -14
Prenotazione telefonica
gratuita e anonima

 

sportellotrans_small

psico_small

sportellomilksmall

gruppo_giovani

Migra_Antinoo_logo

Freedom

percorsintegrazione

freeIDnw

cittamica

loghetto

Telefono_amico_2
MAR-GIO 9-13 e 15-17

cineforum2012


 

Chi è online
 30 visitatori online
Antinoo Tag Cloud
ArcigayNapoli
Derisa e offesa dagli infermieri, al San Giovanni Bosco una donna trans rinuncia al ricovero. Falanga: “garantire l’uglianza e la dignità di tutti i cittadini”

pina_donboscoSi è verificato all’ospedale San Giovanni Bosco l’ennesimo caso di malasanità che vede coinvolta una persona trans: Nunzia, ricoverata per un micro-infarto, ha infatti deciso di rinunciare alle cure pur di non essere offesa e derisa dagli operatori sanitari e dagli altri degenti.

Nonostante i documenti d’identità confacenti la sua identità di genere, gli operatori sanitari incaricati di portarla in reparto l’hanno continuamente derisa rivolgendosi a lei al maschile e discutendo su quale reparto fosse il più adatto.

Non si tratta del primo caso di questo tipo che si verifica nello stesso ospedale: nel 2014 Pina, una donna transgender, fu ricoverata nel reparto maschile e denudata alla presenza degli altri degenti. L’intervento di alcuni attivisti [nella foto] ha portato il Sindaco Luigi de Magistris ad emanare una direttiva rivolta a tutti i presidi ospedalieri della città (in cui si ribadiva la responsabilità dei professionisti, la dignità dei pazienti, i diritti umani inviolabili alla salute, la privacy e spazi riservati in casi doppiamente sensibili) a cui fece seguito un’interpellanza parlamentare.

Arcigay Napoli chiede ancora una volta un tavolo di confronto tra tutte le autorità responabili delle Pari Opportunità a livello locale: Daniela Villani (Comune di Napoli); Isabella Bonfiglio (Città Metropolitana di Napoli) e Chiara Marciani (Regione Campania).

“E’ necessario – dichiara Daniela Lourdes Falanga, responsabile per le politiche trans dell’associaizone – trovare soluzioni adeguate rispetto a fatti che non possono ripetersi quali quelli che ledono la dignità di pazienti che dovrebbero solamente avere garantito il diritto alla salute nella maniera più dignitosa possibile. Solo un confronto diretto tra le autorità e le associazioni locali che si occupano delle questioni sensibili inerenti alle persone transgender può determinare quelle buone prassi che garantiscono appieno l’uguaglianza e la dignità di tutti i cittadini, lasciando cadere quei muri di pregiudizio che possono determinare solo e nient’altro che morte sociale. Inoltre è opportuno anche rendere obbligatori corsi di formazione agli operatori del settore sanitario perché questi sappiano dedicarsi alle cure di chiunque indistantamente”

e-max.it: your social media marketing partner
 
Giorgio Zinno, il primo sindaco gay che si unirà civilmente in Italia. Alla coppia la tessera onoraria di Arcigay Napoli

Lo aveva annunciato in occasione dell’incontro con la Console Americana Colombia A. Barrosse, e lo ha confermato oggi sulle pagine del quotidiano Metropolis: Giorgio Zinno il prossimo 24 settembre si unirà civilmente con il proprio compagno.

“Sono 10 anni che aspetto questo momento – ha dichiarato Zinno al quotidiano – è un sogno che si realizza, finalmente”.

20160727_arcigay_2

Esprime gioia e orgoglio anche Antonello Sannino, presidente di Arcigay Napoli che, in occasione della cerimonia, consegnerà alla coppia la tessera onoraria dell’associazione per l’alto valore simbolico della loro unione.

“Siamo felici e orgogliosi – afferma Sannino - che sia Giorgio il primo Sindaco gay a unirsi civilmente in Italia. Napoli, città di primati in questi anni nella difesa e per la promozione dei diritti civili, ne aggiunge un altro grande e significativo. Giorgio è da sempre vicino ai valori dell'Arci e, senza fare un torto a nessuno, possiamo considerarlo un vero attivista per i diritti delle persone lgbt”

(nella foto il Sindaco Zinno con Stuart Milk - consigliere di Obama per i diritti civili e nipote di Harvey Milk -, il presidente e alcuni componenti del direttivo di Arcigay Napoli, la Console Americana Colombia A. Barrosse e alcune attrici e attori della fiction "Un posto al Sole")

e-max.it: your social media marketing partner
 
Da Napoli il primo profumo “rainbow”: un’altra proposta imprenditoriale contro un mondo grigio e vittima dell’odio

Arriva da Napoli il primo profumo “rainbow”: si tratta di “Gay-Unique” – dove Gay sta per Good As You ovvero buono per tutte e per tutti – e si presenta in una elegantissima bottiglia rainbow, racchiusa in una meravigliosa confezione perla.

20160722_arcigay_2 20160722_arcigay_1 20160722_arcigay_3

Così come “Colorata Beach”, il primo lido “arcobaleno” in Campania, il profumo è il frutto dell’idea di un imprenditore napoletano e nei prossimi giorni, con la collaborazione del Comitato Arcigay di Napoli, sarà presentato a Capri, a Roma e a Napoli.

“Sosteniamo con determinazione e convinzione – dichiara Antonello Sannino, presidente di Arcigay Napoli – le proposte come quella di Luca Iannone. I colori rainbow del nostro movimento di liberazione, i colori di Stonewall, sono sempre più vessillo di libertà e gioia, ma anche un brand globale per un mondo che ha voglia di superare definitivamente i pregiudizi e le discriminazioni. Ancora una volta rispondiamo con i colori al grigio di chi vorrebbe un mondo triste soggiogato dalla paura e dall’odio”.

Il profumo è da subito acquistabile online sul sito www.gayspades.com e sarà prossimamente distribuito nelle profumerie.

e-max.it: your social media marketing partner
 
Arcigay Napoli premia la Console americana Colombia A. Barosse con l’Antinoo d’Oro 2016 “per la determinazione nella difesa dei diritti civili e umani”

Oggi pomeriggio una delegazione del Comitato Provinciale Arcigay “Antinoo” di Napoli guidata dal presidente Antonello Sannino ha incontrato Colombia A. Barrosse, Console Generale degli Stati Uniti a Napoli, per consegnarle il Premio Antinoo d’Oro 2016.

antinoodoro2016

“Per la determinazione nella difesa dei diritti civili e umani – si legge nelle motiviazioni del premio – e per la generosità con cui ha testimoniato la propria vicinanza alle persone lgbt, dando prova concreta e tangibile della propria solidarietà e manifestando in prima persona, sia come rappresentante degli Stati Uniti d'America sia come madre orgogliosa di un ragazzo omosessuale, un'intelligenza spiccata e una profonda, sincera e rara sensibilità”.

Si tratta della prima edizione di un premio che ogni anno sarà assegnato al personaggio pubblico che si è distinto in città nella difesa dei diritti civili.

All’incontro erano presenti anche Mariano Anniciello, presidente di Arci Napoli, e Giorgio Zinno, Sindaco di San Giorgio a Cremano che ha annunciato l’intenzione di unirsi civilmente con il proprio compagno il prossimo 24 settembre grazie alla legge sulle Unioni civili recentemente approvata in Parlamento.

e-max.it: your social media marketing partner
 
LA NOTTE DEGLI DEI "Itinerari tra Mito, Eros e Natura "

In occasione dei Giovedì dell'Arte,  Il Comitato Arcigay Antinoo di Napoli presenta il suo evento giovedì 28 luglio al Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

LA NOTTE DEGLI DEI

"Itinerari tra Mito, Eros e Natura "

La visita guidata si terrà, in orario serale, nello scenario del Museo Archeologico di Napoli, tra i più importanti musei nel mondo per l' archeologia classica. Nel 1777, Re Ferdinando IV di Borbone decise di farne sede di un Museo, inaugurato poi nel 1816 come Real Museo Borbonico.

Nel 1860 con l' unità d' Italia, il Real Museo Borbonico divenne proprietà dello Stato, assumendo quindi la nuova denominazione di "Museo Nazionale".

Il museo contiene alcune collezione di valore europeo, come la collezione Farnese formatasi nel XVI sec. Si tratta di una collezione di antichità, rinvenute nella zona delle Terme di Caracalla a Roma, voluta da Papa Alessandro III Farnese e dai suoi successori.

Segue la collezione Egizia, la collezione dei Mosaici staccati dalle case vesuviane in età borbonica, e il Gabinetto segreto con materiali di soggetto erotico raccolti nel 700 e per molti anni non visibili al pubblico.

Tra le altre sezioni di importanza mondiale la sezione degli Affreschi e la sezione dedicata alla Villa dei Papiri di Ercolano, una delle ville marittime più lussuose dell' antichità romana celebre per la sua biblioteca di papiri con testi in greco e latino.

La Notte, continuerà nello scenario di Piazza Dante dove sarà offerto un "Coffe&ArtBreak" a cura del Caffè Letterario " Il Tempo del Vino e Delle Rose ".

Contributo organizzativo a persona 10 euro ( visita guidata + biglietto d' ingresso + coffee&artbreak )

Appuntamento alle ore 20, 45 Ingresso Museo  - Inizio visita guidata ore 21,00

Info e prenotazioni: 3356795493- alessia.zorzenon@gmail.com -

3288931640 - gigiove@libero.it

il Delegato al Turismo Fabio Corbisiero Arcigay Antinoo Napoli

il Coordinatore dell' Evento : Luigi Giove Arcigay Antinoo Napoli

280716

e-max.it: your social media marketing partner
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information