Cultura

Ti dico che non ho sognato

di

Carmelo Pistillo

Il Chiaja Hotel de Charme e il Centro di Poesia vi invitano ad un nuovo imperdibile appuntamento della stagione 2013-2014 – V ANNO - di Poetè – ciclo di letture poetiche (e non solo) infuse di teina

Giovedì 21 novembre alle ore 18.30,

nel salottino del Chiaja Hotel de Charme

in via Chiaia 216 (1° piano) a  Napoli,

CLAUDIO FINELLI

presenterà

Ti dico che non ho sognato

di

Carmelo Pistillo

Letture

Emilio Marchese

L’incontro sarà, come di consueto, condito da tè e biscottini.

Ingresso libero.

Per info  e prenotazioni :

Claudio Finelli - tel. 349.4784545Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Art concept: Luciano Correale

Patron della manifestazione: Pietro Fusella

Comunicazione: Diego Nuzzo

La pagina Facebook di Poetè è curata da Lella de Lucia

In collaborazione con:

ArciGay Napoli

ArciGay Salerno

Ass. VOLOLIBERO

Coordinamento Campania Raimbow

CSV Napoli

Lalineascritta – Laboratorio di Scrittura Creativa

Napoligaypress.it

"Ti dico che non ho sognato". E' la voce di Thérèse, la donna cieca "dal musetto dolcissimo" che rifiuta l’affetto paternalistico del marito. Odia la sua menomazione, sentirsi inferiore e vorrebbe soltanto essere amata come una donna, una donna normale. Decide allora di partire, di allontanarsi senza una meta in testa.

Il libro "Ti dico che non ho sognato" di Carmelo Pistillo racconta le storie di uomini e donne che hanno occultato sentimenti e inquietudini per tutta la vita. Fotografie di un’esistenza in cerca di riscatto e di fuga. Sono i diari privati della nostra anima graffiati dalle esperienze vissute. Immagini di chi “col tempo  non invecchia, anzi, si rinnova con motivi espressivi scavati dentro rughe che non fanno più paura”.

(http://www.tgcom24.mediaset.it)

Il Chiaja Hotel de Charme, ricavato dall’ antica dimora del Marchese Nicola Lecaldano Sasso La Terza, è segnalato su tutte le maggiori guide turistiche internazionali.

Nel suo salottino sono ospitati nel corso dell’anno eventi, mostre ed incontri culturali.

Il Chiaja Hotel de Charme è il tuo salotto nel cuore del “salotto” di Chiaia.

www.hotelchiaia.it

Il Centro di Poesia, che ha ricevuto il patrocinio morale della Facoltà di Lettere dell’Università Federico II di Napoli, è un’associazione senza scopo di lucro creata da Antonio Cuccurullo. Si avvale del coordinamento artistico-letterario di Claudio Finelli ed ha quale Direttore Scientifico il Prof. Corrado Calenda

Claudio Finelli (Napoli, 1973) è docente di italiano e latino al liceo Scientifico Statale "C. Miranda" di Frattamaggiore. Cresciuto come attore in laboratori e compagnie teatrali, collabora con diverse associazioni culturali in qualità di sceneggiatore, regista, attore e organizzatore culturale.

Dal settembre 2012 è delegato cultura del direttivo Arcigay Antinoo di Napoli ed è responsabile dei progetti culturali del direttivo del Nuovo Teatro Sanità di Napoli.

Dall’autunno 2005, è tra gli organizzatori di “La Corte della Formica”, un festival nazionale di corti teatrali e narrativi che si svolge, ogni anno, presso alcuni spazi teatrali di Napoli.

Collabora, inoltre, con l’associazione culturale Il Racconto Ritrovato di Torino, con Le monde diplomatique, con Teatro.org e con Napoligaypress.

E’ creatore e direttore artistico di vari eventi culturali legati alla poesia, alla narrativa e al teatro a Napoli, a Salerno e a Roma, tra cui Pride Time (incontri e performances di cultura LGBT al Penguin Café di Napoli), Wilde Boys (incontri e performances di cultura LGBT a Salerno) e Poetè, ciclo di letture poetiche (e non solo) infuse di teina, che ha luogo dall’autunno 2009 presso il Chiaja Hotel De Charme di Napoli.

Dal novembre 2012, è tra i conduttori della trasmissione radiofonica Barba e Capelli su CRC Targato Italia.

E’ co-autore e produttore del Camp Show contro l’omofobia “Very Christmas Superstar”.

Ha curato il volume Se stiamo insieme, antologia di racconti sulla coppia di fatto, edito da Caracò (2013).

Sulle mie labbra (La Vita Felice, 2013) è il suo primo libro di poesie.

loc okk pistillo

Ti dico che non ho sognato

di

Carmelo Pistillo

Il Chiaja Hotel de Charme e il Centro di Poesia vi invitano ad un nuovo imperdibile appuntamento della stagione 2013-2014 – V ANNO - di Poetè – ciclo di letture poetiche (e non solo) infuse di teina

Giovedì 21 novembre alle ore 18.30,

nel salottino del Chiaja Hotel de Charme

in via Chiaia 216 (1° piano) a  Napoli,

CLAUDIO FINELLI

presenterà

Ti dico che non ho sognato

di

Carmelo Pistillo

Letture

Emilio Marchese

L’incontro sarà, come di consueto, condito da tè e biscottini.

Ingresso libero.

Per info  e prenotazioni :

Claudio Finelli - tel. 349.4784545Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Art concept: Luciano Correale

Patron della manifestazione: Pietro Fusella

Comunicazione: Diego Nuzzo

La pagina Facebook di Poetè è curata da Lella de Lucia

In collaborazione con:

ArciGay Napoli

ArciGay Salerno

Ass. VOLOLIBERO

Coordinamento Campania Raimbow

CSV Napoli

Lalineascritta – Laboratorio di Scrittura Creativa

Napoligaypress.it

"Ti dico che non ho sognato". E' la voce di Thérèse, la donna cieca "dal musetto dolcissimo" che rifiuta l’affetto paternalistico del marito. Odia la sua menomazione, sentirsi inferiore e vorrebbe soltanto essere amata come una donna, una donna normale. Decide allora di partire, di allontanarsi senza una meta in testa.

Il libro "Ti dico che non ho sognato" di Carmelo Pistillo racconta le storie di uomini e donne che hanno occultato sentimenti e inquietudini per tutta la vita. Fotografie di un’esistenza in cerca di riscatto e di fuga. Sono i diari privati della nostra anima graffiati dalle esperienze vissute. Immagini di chi “col tempo  non invecchia, anzi, si rinnova con motivi espressivi scavati dentro rughe che non fanno più paura”.

(http://www.tgcom24.mediaset.it)

Il Chiaja Hotel de Charme, ricavato dall’ antica dimora del Marchese Nicola Lecaldano Sasso La Terza, è segnalato su tutte le maggiori guide turistiche internazionali.

Nel suo salottino sono ospitati nel corso dell’anno eventi, mostre ed incontri culturali.

Il Chiaja Hotel de Charme è il tuo salotto nel cuore del “salotto” di Chiaia.

www.hotelchiaia.it

Il Centro di Poesia, che ha ricevuto il patrocinio morale della Facoltà di Lettere dell’Università Federico II di Napoli, è un’associazione senza scopo di lucro creata da Antonio Cuccurullo. Si avvale del coordinamento artistico-letterario di Claudio Finelli ed ha quale Direttore Scientifico il Prof. Corrado Calenda

Claudio Finelli (Napoli, 1973) è docente di italiano e latino al liceo Scientifico Statale "C. Miranda" di Frattamaggiore. Cresciuto come attore in laboratori e compagnie teatrali, collabora con diverse associazioni culturali in qualità di sceneggiatore, regista, attore e organizzatore culturale.

Dal settembre 2012 è delegato cultura del direttivo Arcigay Antinoo di Napoli ed è responsabile dei progetti culturali del direttivo del Nuovo Teatro Sanità di Napoli.

Dall’autunno 2005, è tra gli organizzatori di “La Corte della Formica”, un festival nazionale di corti teatrali e narrativi che si svolge, ogni anno, presso alcuni spazi teatrali di Napoli.

Collabora, inoltre, con l’associazione culturale Il Racconto Ritrovato di Torino, con Le monde diplomatique, con Teatro.org e con Napoligaypress.

E’ creatore e direttore artistico di vari eventi culturali legati alla poesia, alla narrativa e al teatro a Napoli, a Salerno e a Roma, tra cui Pride Time (incontri e performances di cultura LGBT al Penguin Café di Napoli), Wilde Boys (incontri e performances di cultura LGBT a Salerno) e Poetè, ciclo di letture poetiche (e non solo) infuse di teina, che ha luogo dall’autunno 2009 presso il Chiaja Hotel De Charme di Napoli.

Dal novembre 2012, è tra i conduttori della trasmissione radiofonica Barba e Capelli su CRC Targato Italia.

E’ co-autore e produttore del Camp Show contro l’omofobia “Very Christmas Superstar”.

Ha curato il volume Se stiamo insieme, antologia di racconti sulla coppia di fatto, edito da Caracò (2013).

Sulle mie labbra (La Vita Felice, 2013) è il suo primo libro di poesie.

loc okk pistillo

Sono stati assegnati ieri al TAN - Teatro Area Nord di Napoli i premi per il teatro d’impegno civile intitolati ad Antonio Landieri, disabile ucciso per errore dalla camorra durante la faida di Scampia tra Scissionisti e Di Lauro. Tra i premiati della quarta edizione del premio il regista e drammaturgo Fortunato Calvino per il testo di “Cuore Nero”.

“per aver affrontato una tematica difficile, per aver mescolato omosessualità e camorra. Un testo forte. Con personaggi, ambientazioni e dialoghi di alto spessore narrativo”

questa la motivazione del premio promosso dall’associazione Vodisca e dalla casa editrice Marotta&Cafiero che si fanno capofila di un’altra iniziativa: insieme alla famiglia Landieri, chiedono al Comune di Napoli e alla VIII Municipalità di intitolare l’attuale Stadio Comunale di Scampia proprio ad Antonio Landieri.

Video promo Cuore Nero: http://www.youtube.com/watch?v=waDZOKeh8RY

cuore-nero-350k

002
L’Institut Français di Napoli e Arcigay Napoli

vi invitano ad un nuovo appuntamento di cultura LGBT organizzato all’interno della ricca programmazione di Freedom* - costume, cultura e vita LGBT

Giovedì 14 novembre
ore 19.30

presso
INSTITUT FRANÇAIS di NAPOLI
Via F. Crispi 86

Alessandro Cecchi Paone

presenta

Le ragioni dell’altro
di Alessandro Cecchi Paone e Paolo Gambi


Introdurrà:

M. Christian Thimonier
Console Generale
direttore dell'INSTITUT FRANÇAIS di NAPOLI

Interverranno:

Paolo Gamberini
Docente della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale

Fabio Milito Pagliara
Coordinatore UAAR

Giancarlo Nobile
Coordinatore Consulta Laica per la laicità delle Istituzioni

Antonello Sannino
Presidente Arcigay Napoli

Coordina
Claudio Finelli
Delegato Cultura Arcigay Napoli

Per Alessandro Cecchi Paone la laicità è un metodo, non una religione. E proprio per contrastare ogni forma di ideologia laicista – i cui unici valori non negoziabili sono libertà, fraternità e uguaglianza – ha accettato il confronto con un interlocutore esperto in tematiche religiose per esporre le ragioni della sua scelta di campo su alcuni nodi che animano da tempo il dibattito fra laici e cattolici: libertà di coscienza, autonomia della ricerca scientifica, etica economica, orientamento sessuale, eutanasia, fecondazione assistita, parità di genere.Una disputa senza esclusione di colpi sulle grandi questioni dell’esistenza e del vivere civile, che secondo il celebre giornalista e divulgatore necessitano di una legislazione più aggiornata ai tempi, libera dalle ingerenze del Vaticano, ma anche di tanti atei-devoti, perbenisti e benpensanti, che difendono la necessità di una religione civile.In sintonia con papa Francesco, che dalle colonne di Repubblica ha recentemente invitato credenti e non credenti a dialogare in modo aperto e senza preconcetti sulle realtà della fede, questo libro spalanca orizzonti nuovi e traccia piste di ricerca appassionanti.

Ingresso libero.

Info
Claudio Finelli - tel. 349.4784545 - claudiofinelli1@virgilio.i t
www.arcigaynapoli.org
f t g