Cultura

UnBacio_final_data_B-e1458747846738

 

MERCOLEDì 30 MARZO 2016

UN BACIO di IVAN COTRONEO - Dal Libro al Film

ore 18.00

LA FELTRINELLI - via Santa Caterina a Chiaia, 23 (intervengono Claudio Finelli e Titta Fiore)

ore 20.30

CINEMA METROPOLITAN - via Chiaia 149 - ANTEPRIMA  (con il regista e il cast)

 

 

 

Lorenzo, Elena e Antonio sono i protagonisti di Un bacio (Bompiani), romanzo di Ivan Cotroneo che racconta una crudele vicenda di amore, odio e violenza tra adolescenti.

Da questo libro è tratto l'omonimo film diretto dallo stesso Cotroneo e prodotto dalla Indigo film.

Alla vigilia dell'uscita del film nelle sale, incontro con il regista e il cast.

 

 


Ranieri_Sardelli-1-768x442

23 marzo - ore 21:30

Modernissimo - Via Cisterna dell'Olio, Napoli

ANTEPRIMA

'LA MACCHINAZIONE'

saluto in sala di Massimo Ranieri e Libero de Rienzo

con MASSIMO RANIERI nel ruolo di PIER PAOLO PASOLINI

LIBERO DE RIENZO, MATTEO TARANTO, FRANÇOIS XAVIER DEMAISON e con MILENA VUKOTIC, ROBERTO

CITRAN, TONY LAUDADIO e ALESSANDRO SARDELLI

e l’amichevole partecipazione di PAOLO BONACELLI e CATRINEL MARLON

Musiche dei PINK FLOYD

DAL 24 MARZO AL CINEMA

12803031_1015978135135176_6990866117619095118_n

GIOVEDI’ 24 MARZO 2016
ORE 20.30

Nuovo Teatro Sanità – piazzetta San Vincenzo 1 (Rione Sanità)

Arcigay Napoli, Arcigay Campania, 
Coordinamento Campania Rainbow e ntS’

presentano

FELIX COSSOLO
40 ANNI IN MOVIMENTO
1975-2015

12801512_1584707408515840_1998129626063799568_n-1
GIOVEDI’ 17 MARZO 2016
ORE 18.30

Chiaja Hotel De Charme – via Chiaia 216

POETE’

NELLA VITA E’ QUESTIONE DI EQUI-LIBRI

Presenta

TRANSFORMARE LE PRATICHE NELLE ORGANIZZAZIONI DI LAVORO E DI PENSIERO

di
STEFANO OLIVERIO, LUIGI MARIA SICCA, PAOLO VALERIO

INTERVERRANNO:

gli autori STEFANO OLIVERIO, LUIGI MARIA SICCA e PAOLO VALERIO

LUCIANA DEL FICO (Uil Campania)

OTTAVIA VOZA (Delegata Nazionale Politiche Transessuali Arcigay)

DANIELA LOURDES FALANGA (Delegata Politiche Transessuali Arcigay Napoli )

ANTONELLO SANNINO (Presidente Arcigay Napoli)

COORDINA CLAUDIO FINELLI


Questo libro parla di inclusione. Lo fa esplorando, con taglio critico, le organizzazioni di lavoro e di pensiero. Questo libro si lascia interrogare dai diritti delle persone transgender, che supportano studiosi e manager a riconoscere e apprendere alcune dinamiche che caratterizzano il mondo del lavoro. Questo libro insegna che stigmatizzare penalizza le organizzazioni, nucleo dei processi di creazione di valore: economico e sociale. Questo libro spiega che erigere barriere può condannare le organizzazioni e la società all’ingiustizia, al torpore inerziale di abiti di pensiero incrostati. All’incapacità di essere fautori, autori e consapevoli attori di un cambiamento possibile, che consente a tutti – nessuno escluso – di fiorire nella propria soggettività. Perché transformare è quotidiana militanza interdisciplinare. Quella che nasce dall’urgenza del dialogo: tra saperi astratti e quelli specialistico-professional i, tra pensiero e azione. Perché transformare vuol dire investigare il meticciato, incrociando gli sguardi sull’esperienza delle identità e nelle identità. Suscitando, in sé e nell’altro, prospettive altrimenti inedite. Se ne consiglia la lettura a chi voglia bilanciare i vantaggi del “modello” con quelli dello “slancio”: il secondo non esclude il naufragio; il primo ammette la gabbia. Discernere tra l’uno e l’altro impone rigore, criterio, giudizio, riconoscimento delle differenze: allo scopo di includere, perché l’inclusione è pratica quotidiana. Se ne (s)consiglia la lettura a chiunque non si sia mai, almeno un pochino, almeno una volta, sentito davvero diverso a se stesso.


Evento organizzato in collaborazione con PuntoOrg e Coordinamento Diritti Uil



Ingresso Libero

Per Info
349.4784545
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
f t g