Articoli Generali

Si terrà venerdì 17 ottobre nell’aula Congressi del Palazzo degli Uffici dell’Ateneo, in via Cortese 29, l’incontro dal titolo “I Femminielli Napoletani: riflessioni preliminari”.

Organizzato dall’Ateneo, dal Dipartimento di Neuroscienze e dal Dottorato di Ricerca in Studi di Genere, in collaborazione con il SOF-tel Centro di Ateneo per l’orientamento, la formazione e la teledidattica, il Consiglio degli Studenti dell’Ateneo, l’Università degli studi Suor Orsola Benincasa e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, l’incontro vedrà il confronto di specialisti nel corso di una tavola rotonda sul tema “Femminielli” che analizzerà l’argomento secondo differenti prospettive di studio: dalla psicoanalisi all’antropologia, dalla psicologia alla filosofia, dalla teologia alla sociologia.

L’ASSOCIAZIONE GAY LESBO BISEX E TRANS  CERCA UN GRAFICO PUBBLICITARIO PER COLLABORARE CON LO STAFF ALLA REALIZZAZIONE DI TANTI PROGETTI. CONTATTACI E FISSEREMO COSI’ UN INCONTRO PER PARLARNE. 

 

Che siano poesie, che siano canzoni, che sia la stesura della tua vita, o la voglia di venirla a raccontare, l’associazione vuole fare una raccolta delle vostre storie per pubblicarle.

Tra la vergogna e lo scandalo

Sei gay? ed io ti sfratto!
Due gli episodi in cui ragazzi gay vengono mandati via dai proprietari da casa
Dalla Redazione:
Non importa quando o dove è accaduto, l'importante è denunciare a gran voce l'ennesimo episodio che tratta o maltratta chi fa parte di un mondo che non ha nulla da colpevolizzarsi. Un ennesimo episodio che pone la stupidità dinanzi la ragione, che pone la vergogna dinanzi la dignità umana. Laddove la scienza, la fantascienza, la tecnologia ed ogni forma di sviluppo e di modernizzazione che hanno fatto sì da spedire sulla Luna una graziosa cagnolina, Diana, a bordo di una navicella spaziale russa, sulla terra invece tali e tante forme di quello sviluppo che avanza pare essere un lontano miraggio.

Da Repubblica Napoli
 
I manifestanti, imbavagliati con foulard dorati e incatenati, hanno srotolato in piazza Municipio un grande striscione verde fosforescente: "Non vogliamo fare per forza la vita, vogliamo più politiche sociali, più formazione e più lavoro"
di Cristina Zagaria
 
Portano bavagli e catene dorate, per una vita in cui luccicano solo i lustrini dei loro top illuminati dai fari della auto. Sono prostitute, e non solo. Sono volontari di cooperative sociali e associazioni di volontariato e transessuali.

Riceviamo e pubblichiamo il seguente articolo

Ciao a tutti e tutte,
mi chiamo Gianluca, sono napoletano (di Vico Equense) ma vivo da qualche anno a Bologna, dove collaboro da un po' di tempo col cassero per una serie di progetti e iniziative, sopratutto in ambito educativo e politico. me ne sono venuto qui perché volevo allontanarmi da un contesto familiare e ambientale che percepivo come ostile, perché non mi sentivo a mio agio, straniato dalle aspettative attorno alle quali esistevo con attenta discrezione. e proprio mentre scappavo dal posto in cui sono nato, ho scoperto che avevo voglia di amarlo,  di conoscerlo e di riconoscermi in esso, di essere capace di accettarlo come di trovare la forza di cambiarlo.

Grundy Italia sta cercando, per un format televisivo che andrà in ondaa partire dal mese di gennaio sul canale satellitare Fox Life 
una ragazza lesbica  del sud Italia tra i 30 e i 50 anni
a cui dedicare una puntata monografica del programma

le persone interessate possono contattare
direttamente Annalisa di Grundy Italia
al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Rinviata la manifestazione "Napoli ama le Differenze" - segue comunicazione dell'Assessorato Pari Opportunità del Comune di Napoli 
 

Gentilissimi,
facendo seguito alla riunione del Tavolo LGBT del Comune di Napoli del 30 settembre c.a., poichè alcune associazioni partecipanti il Tavolo hanno dichiarato l'impossibilità a partecipare alla Manifestazione Nazionale LGBT stabilita per il giorno 11 ottobre 2008 in Piazza del Gesù a Napoli (così come concordato nella riunione del Tavolo del  24 settembre c.a.) e ritenendo fondamentale garantire e mantenere il percorso unitario avviato con l'istituzione del Tavolo stesso, riteniamo opportuno rinviare a data da destinarsi la detta manifestazione.
Ci riserviamo, pertanto, di comunicare nel più breve tempo possibile le ulteriori decisioni concordate dal Tavolo.

Per l'Assessorato Pari Opportunità del Comune di Napoli
Marcella Scardaccione

Nota di Simioli Salvatore:

Le associazioni che hanno "affossato" la manifestazione  sono  I Ken ed Arcilesbica Napoli. Arcigay Napoli  ha subito tale decisione. Con senso di responsabilità, infatti, non ha  "rovesciato il tavolo LGBT",  volendo  così preservare  l'unità del movimento napoletano e  rispettare il lavoro encomiabile dell'assessorato , ma ritiene deleterio per la città di Napoli e per la comunità omosessuale e trans rinviare per la terza volta e "sine die" una manifestazione  di rilievo nazionale.
Stasera Arcigay Napoli sarà presente all'inaugurazione, ore 22:00, del nuovo locale aderente al circuito ricreativo Arcigay, il MachoLato ( www.macholato.it )
Arcigay Napoli continua la sua campagna di prevenzione e informativa nei locali ricreativi partenopei.
Inoltre, ti ricordiamo che il MachoLato, essendo un locale arcigay, richiede la tessera arcigay per entare.
Se non hai ancora la tessera Arcigay puoi tesserarti anche oggi da noi (dove siamo).
f t g