Pride

5783_10151455793402001_1182390768_n
locandina 25

LOGO

NAPOLI CAMPANIA PRIDE 2013

Napoli, 29 GIUGNO

logonapolicampaniapride2013

Le impronte magenta che si uniscono in un cuore: sintesi semantica e convergenza archetipica tra la CIFRA IDENTITARIA - le impronte digitali - una volta vissuta come motivo d'esclusione e di persecuzione, oggi rivendicata con determinazione da una comunità LGBT sempre più coraggiosa e fiera e una consapevole OMO/TRANSAFFETTIVITÀ - il cuore - il desiderio di ottenere tutele e leggi che diano dignità alle nostre unioni, solidità ai nostri sentimenti, garanzie al nostro sacrosanto diritto alla felicità.
Il magenta, infine, come soluzione energicamente alternativa, temperatura cromatica di festa e marcata convinzione della forma: sangue e passione, carne e vigorosa saggezza.

idea e progettazione grafica di Luciano Correale

Logo voluto dal Coordinamento Campania Pride per il Napoli Campania Pride 2013.

Il coordinamento Campania Pride, nel quale per la prima volta  sono confluite tutte le associazioni LGBT della Campania, ha incontrato oggi il sindaco di Napoli Luigi de Magistris e l'assessore alle pari opportunità Pina Tommasielli.

Nel corso dell'incontro è stata fissata la data della grande manifestazione che si svolgerà a Napoli  il prossimo 29 giugno e che vedrà la partecipazione delle persone gay lesbiche e transessuali da tutta Italia.

Napoli Campania Pride è il titolo della manifestazione del 29 giugno che sarà preceduta da una serie di eventi  già a partire dalle prossime settimane .

521994_10200555869772589_1103799569_n
Martedi 26 Marzo alle 17 30 presso la sala Silvia Ruotolo della V municipalità di Napoli sono stati avviati i lavori della prima assemblea di movimento LGBTQI della Campania promossa dalle associazioni i Ken e dall’associazione Coordinamento Campania Rainbow ( in cui sono associate Arcigay Napoli e Salerno, Arcilesbica Napoli, ATN e Famiglie Arcobaleno).

Sono stati discussi e votate le decisioni circa la data del prossimo Pride regionale e le modalità di organizzazione della manifestazione.

I Presidenti delle associazioni LGBT della città di Napoli hanno manifestato l’interesse a procedere in modo unitario e coordinato per la realizzazione di una manifestazione regionale dell’Orgoglio Gay , Lesbico, Transessuale, Intersessuale e Queer rompendo definitivamente con una contrapposizione politica che aveva caratterizzato gli anni precedenti.

Pertanto l’assemblea ha votato all’unanimità la proposta avanzata da Laura Matrone e Carlo Cremona di far confluire le diverse soggettività i Ken e Coordinamento Campania Rainbow all’interno del Coordinamento Campania Pride che da questo momento sarà il soggetto politico unitario organizzatore della stagione dei Pride della CAMPANIA.

Compito del Coordinamento Campania Pride sarà quello di accogliere al proprio interno tutte le forze democratiche che lottano da anni in Campania per i diritti e l’uguaglianza delle persone LGBT.

Su proposta di Antonello Sannino e di EddyPalescandolo l’assemblea ha votato all’unanimità di avviare le iniziative del Campania Pride partendo dalla città di Salerno, città che ha ospitato l’ultima manifestazione regionale.

Dal Salerno il Coordinamento Campania Pride vuole attivare un sistema diffuso di iniziative che, passando dall’Irpina ed in particolare nella città di Avellino, possa rappresentare un avanzamento dei diritti di cittadinanza .

L’assemblea ha ritenuto che del movimento LGBTQI della Campania debba partire su scala regionale una lotta dei diritti di cittadinanza piena ed ugualitaria che rappresenti la vita degli uomini e delle donne del mezzogiorno e che parta dal tema del Lavoro e del Salario come strumenti indispensabile per il cambiamento dello stile di vita e delle pari opportunità per tutte e tutti.

Inoltre l’assemblea ha votato all’unanimità il 29 Giugno 2013 come data del Grande Corteo LGBTQI  che si terrà nella città di  NAPOLI che sarà sede della segreteria organizzativa e sede della manifestazione Regionale 2013.

Coordinamento Campania Pride

napolipride2012Napoli Pride 2012 - Ore 14.30 Piazza Cavour

  • Comune di Napoli 2012 – Approvato il Registro delle Famiglie Affettive e il Registro delle Unioni Civili
  • Marzo 2012 - Suprema Corte di Cassazione – una coppia gay sposata in Olanda non viene riconosciuta in Italia ma motiva dicendo che hanno diritto ad un trattamento omogeneo a quello assicurato dalla legge alla coppia coniugata
  • Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo (del 15/3/2012 su ricorso n. 25951/07) si legge si rammarica dell'adozione da parte di alcuni Stati membri di definizioni restrittive di famiglia con lo scopo di negare la tutela giuridica alle coppie dello stesso sesso e ai loro figli; ricorda che il diritto dell'UE viene applicato senza discriminazione sulla base di sesso o orientamento sessuale, in conformità della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea.
Il Manifesto

Il 30 Giugno è la data che abbiamo individuato ,come movimento per i diritti omosessuali e trans, per la convocazione del Pride dell'Area Metropolitana di Napoli, insieme alla rete di associazioni ed sindacati. Noi lesbiche, gay, trans, vogliamo costruire una manifestazione aperta a tutti i soggetti politici, sociali e culturali della regione e del Sud che condividono la necessità di costruire una proposta laica che si ponga l’obiettivo di difendere la sovranità dello Stato Italiano, dell'autodeterminazione delle scelte civili e libertarie.

bolognapride
Napoli_Salerno

Le associazioni LGBT Napoletane organizzano partenze collettive per il Salerno Campania Pride 2012. Il corteo partirà alle ore 16.30 da piazza Vittorio Veneto, ossia dal piazzale della stazione centrale. Consigliamo l’utilizzo del mezzo pubblico (treno) perché è ecologico e aggregativo!
Comunque per chi volesse raggiungere il corteo in auto, oltre a consigliare il car-pooling, ossia la condivisione di un auto per più persone, riportiamo in basso alcuni suggerimenti per parcheggiare.

Potete usare inoltre la bacheca dell’evento facebook “Napoli al Salerno Campania Pride 2012” per organizzare il vostro car-pooling, ossia offrire e richiedere posti in auto.

SITO DEL SALERNO CAMPANIA PRIDE 2012: www.campaniapride.it

APPUNTAMENTO UNICO, PARTENZA IN TRENO DA NAPOLI, stazione centrale ore 13:30. Ci diamo appuntamento al binario 15.

Partenza del treno RV3423 ore 14:12. Biglietto Unico Campania da € 4

 

APPUNTAMENTI PER IL RITORNO:

 

Per ripartire immediatamente DOPO IL CORTEO:

Treno RV2434 delle ore 20:06 arrivo a Napoli ore 20:54. Biglietto Unico Campania da € 4

 

Per ripartire DOPO LA CHIUSURA IN PIAZZA AMENDOLA:

Treno RV2436 delle ore 22:21 arrivo a Napoli ore 22:55. Biglietto Unico Campania da € 4

Per ripartire POCO DOPO IL PARTY FINALE, presso “IN CLUB” Via Porto n° 1 (a 600mt a piedi dalla stazione centrale)

Treno Espresso 894 delle ore 03:37 arrivo a Napoli ore 4:22. Per questa tipologia di treno è necessario acquistare apposito biglietto di € 4,60 presso le biglietterie FS-Trenitalia.

Per ripartire A CONCLUSIONE DEL PARTY FINALE, presso “IN CLUB” Via Porto n° 1 (a 600mt a piedi dalla stazione centrale)

Treno Metropolitano Regionale 12356 delle ore 05:40 con arrivo a Napoli alle ore 06:00 circa. Il treno inoltre effettua le seguenti fermate della linea 2 metronapoli:

Napoli Garibaldi
Napoli Barra
Gianturco
Piazza Cavour
Montesanto
Piazza Amedeo
Mergellina
Piazza Leopardi
Campi Flegrei

In questo caso, Biglietto Unico Campania da € 4.

I Biglietti Unico Campania sono acquistabili presso bar, tabaccherie, edicole e biglietterie di stazione.

Per i parcheggi, visitate il seguente link: INFO-PARCHEGGI

 

Buon pride a tutt*!

Questa sera presso la sede, a partire dalle ore 19:00 si terrà una serata di autofinanziamento per il Salerno Campania Pride 2012. Vi aspettiamo numeros*!