napoli

  •  

    LA RONDINE (La canzone di Marta) 
    dal 12 al 17 marzo

     di Guillem Clua

    traduzione Martina Vannucci

    adattamento Pino Tierno

    con Lucia Sardo, Luigi Tabita

    musiche Massimiliano Pace
    costumi Riccardo Cappello
    luci Salvo Orlando

    regia Francesco Randazzo

    coproduzione Associazione Teatro Biondo Stabile di Palermo, Teatro Stabile di Catania

  •  
     
     
    Un video per celebrare l'amore in tutte le sue forme, che risponde con la musica e la bellezza all'odio e alle discriminazioni: questo è quanto realizzato in un video a tematica LGBT dal Quartetto Core, un quartetto d'archi formato da quattro giovani musicisti partenopei.
  • Sabato 6 luglio, alle ore 17, presso la sede del Comitato Arcigay Antinoo di Napoli, in vico San Geronimo 17, il gruppo giovani del comitato, in accordo con il direttivo dell’associazione, apporrà una targa in ricordo del giovane militante Lgbt Vincenzo Ruggiero, barbaramente ucciso il 7 luglio del 2017 in un appartamento di Aversa. 
    Benché Ciro Guarente e il complice Francesco De Turris, colpevoli del gesto criminoso, siano stati assicurati alla giustizia e siano stati entrambi condannati all’ergastolo, il drammatico omicidio di Vincenzo, conclusosi col rinvenimento del cadavere più volte vilipeso nel “garage degli orrori” di Ponticelli, resta probabilmente una delle pagine più dolorose e sconvolgenti della comunità LGBT napoletana. 
    Per questa ragione, il Gruppo Giovani del Comitato Arcigay Antinoo di Napoli ha deciso di cambiare il proprio nome in Gruppo Giovani Vincenzo Ruggiero. 
    La targa sarà affissa alla presenza degli attivisti, degli amici e della madre del giovane Ruggiero che, nella stessa serata, per ricordare la militanza del figlio scomparso, incontrerà i ragazzi della comunità LGBT presso la piazza Bellini, luogo notoriamente gay friendly della città.

  •  

    Giovedì 30 novembre 2017


    ore 18.30

                             

  •  

    FUORISCENA

    di Fortunato Calvino
    Interpreti Gino Rivieccio, Antonella Morea
    regia Fortunato Calvino
    scenografia Vittorio Barresi
    costumi Sandra Banco
    Disegno Luci Renato Esposito
    Ass.te alla regia Pina Strazzullo 
    Produzione Albertina Produzioni srl

    Teatro Nuovo
    20 giugno ore 21.30
    21 giugno ore 19.00

     

  •  

     

    Nuovo Teatro Sanità 

    piazzetta San Vincenzo - Rione Sanità, Napoli

    26, 27, 28 gennaio

     

    GLAM CITY

    dal romanzo di Domenico Trischitta

    con Silvio Laviano

    regia di Nicola Alberto Orofino

  • TEATRO PICCOLO BELLINI
     
    Via Conte di Ruvo, 14
     
    80135 - Napoli (NA)
     
    UN ESCHIMESE IN AMAZZONIA 

    ideazione e testi Liv Ferracchiati

    dal 12 al 17 febbraio 

     
     
    Ultimo capitolo della Trilogia sull'Identità, progetto ideato da Liv Ferracchiati e realizzato con la sua compagnia The Baby Walk, Un Eschimese in Amazzonia ha vinto il Premio Scenario 2017. Lo spettacolo porta in scena un confronto tra una persona transgender – l’Eschimese – e la società, qui rappresentata dal Coro. Il titolo, che prende spunto da una dichiarazione dell’attivista e sociologa Porpora Marcasciano, fa riferimento a quel contesto socio-culturale che «compromette, ostacola e falsifica un percorso che potrebbe essere dei più sicuri e dei più tranquilli»: la presenza degli “eschimesi” nella società chiede di rimettere in discussione le regole. Il Coro, metafora della società, conforme alla Norma, parla all’unisono con una gestualità a tratti robotica e viene contrastato dall’Eschimese, che si sforza di avere una visione autentica della propria vita, senza però essere immune da altri convenzioni e luoghi comuni. Una pièce in cui la parola, come spiega Liv Ferracchiati, «diventa metafora della fragilità di qualsiasi forma scegliamo per noi stessi».
     
    BIGLIETTI IN SUPER PROMO ARCIGAY A 10 €
     
  • Giovedì 24 ottobre 2019

    Ore 12.00

     

    Sala Giunta – Palazzo San Giacomo

     

    CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELL'UNDICESIMA EDIZIONE DI POETÈ

     

    Libriamoci a Poetè

    perché leggere è un viaggio d'amore

     

    Interverranno:

     

  • L’araba felice

    Alla Galleria Borbonica doppio concerto straordinario

    di Gennaro Cosmo Parlato

    Sabato 13 gennaio - ore 20 e ore 22

  • CASA DELLA MUSICA

    8 NOVEMBRE - ORE 21

    GEPPETTO E GEPPETTO

    scritto e diretto da Tindaro Granata

    con Alessia Bellotto, Angelo Di Genio, Tindaro Granata, Carlo Guasconi, Paolo Li Volsi, Lucia Rea, Roberta Rosignoli

    PREMI VINTI: Premio UBU 2016 • Premio Hystrio Twister 2017 • Premio Nazionale Franco Enriquez 2017 • Premio ANCT 2016

  • Giovedì 10 maggio 2018 
    ore 18.30 
    Chiaja Hotel de Charme - Via Chiaia 216 - Napoli 

    POETE’ 
    ARMIAMOCI D’AMORE 

    Presenta 

    Il dramma dell’ultimo Virgilio
    di Sandro De Fazi
    (edizioni Saecula)

  • Domenica 3 novembre 2019
    ore 18.30

                             

    Chiaja Hotel de Charme

    Via Chiaia 216 - Napoli 

    LIBRIAMOCI A POETE’

    perché leggere è un viaggio d’amore


    Presenta

    LE PAROLE CHE MANCANO AL CUORE

    di FABIO CANINO

    (sem edizioni) 

     

    Interverranno:

    Fabio Canino

    Antonello Sannino

    (Vicepresidente Arcigay Napoli e Presidente Pochos)

    Modera Claudio Finelli

  •  

     
    dal 10 al 14 aprile 
     
    La Classe 
    Ritratto di uno di noi 
      

    di Francesco Ferrara

    regia Gabriele Russo
    aiuto regia Salvatore Scotto D'Apollonia

    uno spettacolo della Bellini Teatro Factory

    produzione Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini 

    La Classe conduce il pubblico all’interno di un’aula di recitazione nella quale quattordici allievi attori preparano uno spettacolo che racconta la vita di Anders Behring Breivik, l’attentatore norvegese che il 22 luglio del 2011 ha provocato la morte di 77 connazionali. Spiamo le prove, ne origliamo le discussioni, ridiamo della loro leggerezza, ma soprattutto li seguiamo in un tentativo, forse maldestro, di mettersi a nudo di fronte ad un argomento oscuro e indecifrabile quale è il delirio di un uomo che ha ritenuto necessario il massacro di decine di giovani vite. Se così è, allora gli attori in scena non sono più soltanto attori, ma anche qualcosa di più, o di diverso, o di analogo, diventano individui a confronto con il presente, esseri umani alla ricerca di risposte e uomini posti di fronte ad una realtà che non riescono ad “interpretare”. Quando ho ricevuto l’invito da parte del Napoli Teatro Festival, ho fin da subito respinto l’idea di rinchiudere gli allievi della Bellini Teatro Factory in un contenitore rassicurante in cui mostrare le proprie abilità tecniche. Al contrario ho ritenuto necessario affrontare la fatica e il rischio di una creazione originale che in qualche modo li riguardasse come attori e come individui. Anche per questo motivo ho voluto che portassero in scena loro stessi, e non un personaggio altro, in un continuo cortocircuito tra realtà e finzione.

    Gabriele Russo

    Ai soci Arcigay è dedicato il prezzo speciale di 10 euro
  • Il Comitato Arcigay Antinoo di Napoli esprime tutta la propria solidarietà e il suo sostegno al ventiduenne napoletano Emanuele Luigi Cuomo che ha denunciato sui social l’ignobile offesa di cui sarebbe stato oggetto presso il rinomato Caffè Gambrinus di Napoli, prestigioso locale del centro cittadino che ha visto, tra i suoi frequentatori, anche il grande scrittore Oscar Wilde e il suo compagno Alfred Douglas, nel breve ma intenso soggiorno partenopeo.

    Stando al racconto dell’interessato, nella giornata di domenica 29 settembre, recatosi al Gambrinus per acquistare dei dolci e giunto il momento di esprimere la propria ordinazione, sarebbe stato accolto in maniera molto scortese dalla commessa al banco, la quale avrebbe poi urlato ad un collega: Arò è asciut stu ricchion?.

    A questo punto il giovane le avrebbe fatto notare che lui era sì “ricchione”, ma aveva più educazione di lei. E di tutta risposta si sarebbe sentito rispondere “Accirt!”.

    La circostanza, in cui si sarebbero fuse in maniera davvero deprecabile maleducazione e omofobia, è stata duramente stigmatizzata dalla presidente del Comitato Arcigay Antinoo di Napoli, Daniela Lourdes Falanga: Gli insulti omofobi ricevuti da Luigi da parte di una commessa del Gambrinus, rappresentano solo l’evidenza di dinamiche assurde che si realizzano ogni giorno in numerose aziende, dove è imperante un linguaggio sessista e machista, che lede soprattutto le donne e la comunità LGBT+.Dinamiche che si innescano tra gli stessi dipendenti e che trovano spesso anche la complicità e il silenzio degli imprenditori.
    Il vero problema –
    aggiunge la Falanga - è che nelle  aziende si tollerano espressioni di supremazia, volgarità e abusi di potere da parte di chiunque senta il bisogno di creare la vittima, e i responsabili sono quelli che girano la testa e fanno finta di niente.
    Nelle prossime ore sentiremo la direzione del Gambrinus per fare luce su quanto successo, avere tempestivi chiarimenti e organizzare un incontro proficuo con il ragazzo.
    Il nostro comitato ha sempre creato reti solide con diverse aziende campane e ha sempre attuato campagne di sensibilizzazione, garantendo il benessere di molti lavoratori che facevano fatica anche a fare coming out. Continueremo con altrettanta determinazione a denunciare per determinare condizioni di benessere per tutte e tutti.

  •  

    da venerdì 25 a domenica 27 ottobre 2019

    Teatro Il Piccolo

    Piazzale Tecchio 3 - Napoli

    NidoBianco 2.0

    con Al Bettini, Alessandra Carrillo, Andrea Papale, raffaele Taddei

    Regia di Giacomo Alvino e  Michele Cesari

    (venerdì e sabato ore 21 e domenica ore 18)

     

  • Giovedì 14 novembre 2019
    ore 18.30

     

    Chiaja Hotel de Charme

    Via Chiaia 216 - Napoli

     

    LIBRIAMOCI A POETE’

    perché leggere è un viaggio d’amore


    Presenta

    ORIENTAMENTO SESSUALE E IDENTITA’ DI GENERE.

    IMMIGRAZIONE E ACCOGLIENZA

    di Carmela Ferrara

    (Pandemos)

     

       Interverrànno:

       Carmela Ferrara

     

            Daniela Lourdes Falanga

             (Presidente Arcigay Napoli)

     

            Daniela La Foresta

             (Docente di Geopolitica)

     

           Ottavia Voza

           (Editrice Pandemos)

         Modera Claudio Finelli

  •  

    È stata attivata una convenzione tra il Comitato Arcigay Antinoo di Napoli e il Teatro Bellini per la Stagione 2019/20. 

    Presentando la tessera Arcigay, i tesserati avranno diritto a usufruire delle riduzioni, se previste, sui prezzi dei singoli biglietti e delle formule di abbonamento degli spettacoli compresi nel cartellone della stagione 2019/2020. Il costo agevolato è quello definito dal prezzario come “ridotto”.

     La riduzione per l’acquisto dei singoli biglietti è applicabile dal mercoledì sera al venerdì sera.

    Per informazioni scrivere aQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

    Le riduzioni non si applicano ad alcuni “eventi speciali”.

    Per tutte le informazioni sui prezzi, sulle riduzioni previste e sugli spettacoli visitare il sitowww.teatrobellini.it.

  •  

    Nuovo Teatro Sanità

    6 e 7 ottobre

    LA SIRENA DI NEW YORK

    Vita e mito di Gilda Mignonette

    testi di Alessio Arena tratti dal romanzo La notte non vuole venire (Fandango Libri)

    con Cristina Donadio e Alessio Arena (voce e chitarra), Arcangelo Michele Caso (primo violoncello), Giovanni Sanarico (secondo violoncello)

    elaborazioni musicali Arcangelo Michele Caso

  • martedi 15 gennaio

    ore 19.00

    La Libreria Evaluna

    è lieta di presentare

    il romanzo di Valentina Farinaccio

    LE POCHE COSE CERTE
    (Mondadori 2018)

    Con l'autrice interviene Claudio Finelli

  •  

    Cinema Astra (via Mezzocannone, 109)

    venerdì 23 novembre

    alle ore 20:30

    ANATOMIA DEL MIRACOLO

    proiezione alla presenza della regista e del cast.

  •  

    Martedì 26 novembre 2019


    ore 18.30

     

    Palazzo Venezia

    Via Benedetto Croce, 19 - Napoli

     

    POETÈ SPECIALE

    StreeHaart

     

    LIBRIAMOCI A POETE’

    perché leggere è un viaggio d’amore


    Presenta

    FEBBRE

    di JONATHAN BAZZI

    (FANDANGO)

     

       Interverranno:

        Jonathan Bazzi

     

    Carlo Oneto

    (Street Artist e Responsabile Progetto StreetHaart)

     

    Domenico Salierno

    (NPS Campania)

      

    Letture di Gaetano Migliaccio

         Modera Claudio Finelli

     

f t g